header caar ita

Ecco la notizia che tutti aspettavamo da tempo! E’ stato riaperto il tratto di pista ciclabile tra Dogna e Chiusaforte, chiuso da qualche anno per la realizzazione di un tunnel stradale sulla SS13 e per limitare i rischi dovuta alla caduta di massi sul’ex-tracciato ferroviario. Ora però la ditta Vidoni, ha praticamente completato le opere di ripristino del tracciato ciclabile (manca solo l’asfaltatura, che verrà realizzata nel corso del prossimo autunno) ed anche il secondo cantiere per la realizzazione delle opere para-massi è a buon punto.

D’altro canto, il passaggio dei cicloturisti nella nuova galleria (lunga oltre 1,2 km ed unica alternativa alla ciclabile) sulla strada statale “Pontebbana” non era proprio consigliato per ragioni di sicurezza. E così, la scorsa domenica, le barriere sono state aperte e ci hanno riferito che migliaia di cicloturisti hanno avuto il privilegio di pedalare di nuovo su questo tratto (peraltro uno dei più suggestivi dell’intera Ciclovia Alpe Adria).

Il tratto tra Dogna e Chiusaforte, sarà per ora fruibile soltanto nei week-end, per permettere agli operai di portare a termine i lavori durante le giornate lavorative della settimana, ma tutti ci auguriamo che anche questa limitazione venga rimossa a breve.

Dato che le belle notizie non vengono mai da sole, segnaliamo pure che è stata ripristinata l’illuminazione (in maniera provvisoria ma funzionale) nelle gallerie che si trovano in comune di Dogna e che sabato, proprio presso la vecchia stazione di Chiusaforte, verrà aperto un utilissimo punto di ristoro.

Un ringraziamento al sindaco di Chiusaforte, Luigi Marcon che ci ha fornito questi aggiornamenti e a tutta l’Amministrazione comunale che crede nelle potenzialità della Ciclovia Alpe Adria e continua a organizzare eventi a supporto e promozione di questa risorsa turistica.