header caar ita

La Ciclovia Alpe Adria nei pressi di Pineta, poco oltre il ponte sul TagliamentoDopo gli annunci degli amministratori regionali e un articolo apparso di recente sul quotidiano locale, sembra che alla fine dell'estate dovrebbero partire i lavori per la realizzazione del tracciato della Ciclovia Alpe Adria Radweg tra il ponte di Braulins e Buja. Questo tratto del percorso ciclabile era già stato progettato alcuni anni fa ma i contributi per la sua esecuzione erano stati congelati a causa del famigerato "patto di stabilità". Ora sembra che questi soldi siano stati sbloccati permettendo di realizzare la tabellazione ufficiale, sistemare alcune delle strade utilizzate dalla Ciclovia Alpe Adria e e realizzare un nuovo tratto di pista ciclabile.

Quest'ultimo punto, eviterà ai cicloturisti di pedalare per quasi un chilometro sulla trafficata strada regionale SR463 prima e sulla strada provinciale "Osovana" poi, come attualmente accade. Il tratto in questione ha una lunghezza di circa 15 km ed è già stato segnalato, in maniera non ufficiale, dai "Radweg Angels". Dal ponte sul Tagliamento a Osoppo si percorrono prevalentemente delle strade sterrate che, oltre alla segnalazione ufficiale, avrebbero bisogno di una buona sistemazione del fondo stradale. Si passa quindi per Osoppo utilizzando delle stradine asfaltate poco trafficate e poi si entra nel Parco Naturale del Tagliamento caratterizzato da bei prati, boschi e corsi d'acqua: qui si pedala su strade sterrate ben conservate e qualche tratto cementato (sono i resti delle piste di decollo per aeromobili realizzate nel corso della seconda guerra mondiale). A Rivoli dovrebbe essere realizzata la nuova pista ciclabile in sede propria che porterà verso Tomba di Buja. Da questo paesino inizia infine una pista ciclabile che porta fino al capoluogo comunale: anche in questo caso dovrebbe essere necessaria solo la tabellazione del tracciato. Speriamo che davvero i lavori vengano realizzati nel corso dell'autunno e completati durante l'inverno. Così già nella prossima bella stagione, sarà possibile pedalare in sicurezza anche in questo bel tratto della nostra regione.

Si pedala su una tranquilla stradina poco oltre Osoppo   Il percorso ciclabile nel cuore del Parco del Tagliamento La nuova pista ciclabile dovrebbe passare qui 

{jcomments on}