header caar ita

Caduta massi tra Pietratagliata e DognaLa regione Friuli Venezia Giulia sta per sottoscrivere un protocollo d'intesa con le amministrazioni locali per tutelare la Ciclovia Alpe Adria Radweg dal rischio di caduta frane. Ecco il testo del comunicato apparso qualche giorno fa sul sito della Regione:

La Regione Friuli Venezia Giulia sottoscriverà un Protocollo d'intesa con la Provincia di Udine e la Comunità Montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale per valutare in modo congiunto i rischi di frane lungo la pista ciclabile Ciclovia Alpe Adria Radweg (CAAR) nel tratto compreso fra Resiutta e Pontebba.

L'argomento è stato oggetto di una comunicazione in Giunta da parte dell'assessore all'Ambiente Sara Vito.
Il Piano stralcio predisposto per i Comuni interessati dalle alluvioni del 2003 e del 2009 (Chiusaforte, Dogna, Malborghetto-Valbruna, Moggio Udinese, Pontebba, Resiutta e Tarvisio) ha infatti messo in evidenza che la CAAR interseca zone soggette a pericolosità geologiche da frana.
"La CAAR - ha osservato l'assessore - risulta strategica per le politiche di sviluppo del turismo e dell'economia locale. Da ciò la necessità, attraverso il Protocollo d'intesa, di valutare e garantire un adeguato grado di sicurezza per chi percorre la pista".

(http://www.regione.fvg.it/rafvg/comunicati/comunicato.act?dir=/rafvg/cms/RAFVG/notiziedallagiunta/&nm=20140905130339006)

{jcomments on}