header caar ita

Uno dei nuovi cartelli posizionati sulla Ciclovia Alpe Adria RadwegNelle scorse settimane la Provincia di Udine, con la collaborazione dei comuni attraversati dalla Ciclovia Alpe Adria Radweg, ha completato la tabellazione del tracciato da Buja all'inizio della laguna di Grado. Ho avuto modo di verificare la tabellazione del tratto a monte di Udine due settimane fa. Oggi ho effettuato la verifica del tratto a sud del capoluogo friulano.

Ai segnalini adesivi collocati da volontari che da più di tre anni aiutano i cicloturisti a non perdere la rotta, si affiancano ora dei vistosi cartelli con il logo della CAAR, il codice della ciclovia di interesse regionale (FVG-1) e l'indicazione della prossima località importante che il cicloturista incontrerà (talvolta integrata dai chilometri che mancano per raggiungerla). I cartelli collocati di recente hanno finalmente risolto gli errori di tabellazione in comune di Santa Maria la Longa, che anche nella passata stagione hanno fatto perdere numerosi ciclisti. Un bel cartello è stato posizionato anche in uscita da Porta Aquileia a Palmanova: speriamo che questa indicazione sia sufficiente a evitare che numerosi cicloturisti proseguano lungo la trafficata e pericolosa SR352 (ne avevo già parlato in questa PAGINA).

Un sentito ringraziamento a tutto il personale dell'Ufficio Sviluppo Turistico della Provincia di Udine per l'impegno e la precisione dimostrata nella tabellazione di questo tratto e nella realizzazione della cartellonistica descrittiva collocata lungo la Ciclovia Alpe Adria Radweg.

Altri cartelli posizionati sulla Ciclovia Alpe Adria Radweg  Uno dei segnavia posizionati a Palmanova   Il cartello presso l'interruzione del campo di calcio di Muscoli
 L'angusto passaggio sotto l'autostrada nei pressi di Buja  Uno dei nuovi cartelli informativi collocati lungo la Ciclovia  Il cartello che indica agli amanti dell'MTB come raggiungere l'Ippovia