header caar ita

Cartelli che segnalano la chiusura della pista ciclabile a Resiutta

La mia collega Giorgia Minen (ottima guida naturalistica e cicloturistica) ci segnala che a causa di lavori la Ciclovia Alpe Adria è stata chiusa nei pressi di Resiutta. La chiusura è stata necessaria per rinforzare il basamento dei piloni che sostengono il ponte obliquo in ferro che attraversa il torrente Resia. La pista ciclabile è stata chiusa al passaggio dall'incrocio con la strada che porta in centro paese al piazzale della vecchia stazione ferroviaria.

Esercitazione terremoto a Portis di Venzone

Da lunedì 11 a venerdì 15 settembre il tracciato della Ciclovia Alpe Adria Radweg che attraversa il borgo abbandonato di Portis Vecchio, potrebbe essere chiuso al passaggio (di veicoli e pedoni) a causa dell'esercitazione di emergenza sismica "Sermex 2017". L'obiettivo dell'esercitazione è quello di testare, in collaborazione con Serm Academy (Sismic Emergency Response Management international training school) l'efficienza del dispositivo di soccorso predisposto per la fase emergenziale post sismica.

La nuova segnaletica orizzontale in comune di Buja

Da qualche mese i comuni di Osoppo e di Buja hanno segnalato il tracciato della Ciclovia Alpe Adria mediante delle indicazioni dipinte sull’asfalto. Questo sistema è già in uso da molti anni in Austria, Trentino Alto Adige e persino su alcuni percorsi cicloturistici della regione Veneto e, integrato alla segnaletica verticale, permette di segnalare alla perfezione un tracciato, soprattutto nei tratti più complicati.

Interruzione della Ciclovia Alpe Adria Radweg a Lauzacco

Nel tratto tra Lauzacco e Persereano (tra Udine e Palmanova) è stata temporaneamente chiusa al traffico una strada campestre utilizzata per il tracciato ufficiale della Ciclovia Alpe Adria Radweg. La chiusura è stata necessaria per attuare una serie di lavori di manutenzione e miglioramento dei fossati e dei canali che permettono il deflusso delle acque in caso di forti piogge.

Gnotulade sulla CAAR

Nella notte tra sabato 10 e domenica 11 giugno sperimentiamo una pedalata in notturna da Tarvisio a Carnia che, per i più avventurosi, proseguirà fino a Udine: una pedalata in compagnia (staremo tutti assieme, aspettando chi va più piano), ammirando gli insoliti panorami sulla valle del Fella e sui monti che la circondano illuminata dalla luce della luna piena.