header caar ita

La nuova segnaletica orizzontale in comune di Buja

Da qualche mese i comuni di Osoppo e di Buja hanno segnalato il tracciato della Ciclovia Alpe Adria mediante delle indicazioni dipinte sull’asfalto. Questo sistema è già in uso da molti anni in Austria, Trentino Alto Adige e persino su alcuni percorsi cicloturistici della regione Veneto e, integrato alla segnaletica verticale, permette di segnalare alla perfezione un tracciato, soprattutto nei tratti più complicati.

La regione Friuli VG negli anni scorsi aveva sempre sconsigliato l’utilizzo di tale tipologia di segnaletica, facendo riferimento a vaghe interpretazioni del Codice della Strada. Di recente i tecnici regionali hanno cambiato idea, autorizzando l’utilizzo di questa tipologia di segnalazione dei percorsi ciclabili ed immediatamente le amministrazioni comunali di Osoppo e Buja hanno attuato il nuovo sistema. Immediatamente si sono risolti i problemi di orientamento dei cicloturisti che, uscendo da Osoppo finivano sulla pericolosa strada regionale Gemona-San Daniele del Friuli (SR463) oppure che si perdevano nel dedalo di viuzze che caratterizzano i caratteristico borgo friulano di Avilla in comune di Buja.

Un plauso quindi a questi due Comuni e ai loro amministratori, da sempre attenti alla promozione e allo sviluppo della Ciclovia Alpe Adria. Ricordo che già alcuni anni fa avevano posizionato a proprie spese degli economici ma funzionali cartelli provvisori, tuttora visibili, per aiutare i cicloturisti a orientarsi lungo il percorso. A breve questi cartelli dovrebbero essere sostituiti con quelli definitivi metallici.

Speriamo che questo esempio venga seguito rapidamente anche dagli altri comuni attraversati dalla prestigiosa Ciclovia e che questo sistema venga adottato anche per la segnalazione delle restanti 9 ciclovie di interesse regionale.

  • La nuova segnaletica orizzontale in comune di Buja